27 maggio 2005

In mezzo al carbone

Mi sento in mezzo al carbone, e' frustrante.
so che c'e' gente che ha problemi piu' seri, pero' io comunque non mi sento felice.

Mi hanno appena dato l'opportunita' di sviluppo professionale, mi hanno appena detto che mi offrono un corso di formazione, molto importante per il mio curriculum e per la mia formazione.

Ma continuo a non essere felice.
Ci sono diversi motivi, tutti legati alla data in cui comincia il corso.

Questa comincia il 6Giugno sino al 17.
Il che significa che, oltre a dover andare a Milano, che di per se non e' grave, significa pero' che dovro' rinunciare al matrimonio di un mio amico. Lui si e' trasferito in Irlanda, e mi avrebbe fatto immensamente piacere cogliere questa opportunita' per andarlo a trovare, stargli vicino in un giorno cosi' importante. Ma il rio fato si e' ancora divertito a farmi uno scherzo e, senza IMPEDIRMI di andarci, mi ha addirittura costretto a scegliere di non andarci.
A questo si aggiunge il fatto che, dopo 2 mesi in cui non vedo Chiara, avevo la possibilita' di vederla, e di trascorrere qualche giorno con lei, e invece devo andare su.

Ma come si puo' essere scontenti di una grande opportunita'?
Mi sento confuso, turbato e triste! PORK!

1 commento:

The Skald ha detto...

Coraggio Marco Felice! :)

Non sempre il mondo va come vorremmo, anzi forse quasi mai...
:)

Non so cosa si possa fare per vivere meglio una situazione frustrante come questa, però già il fatto che è per una buona ragione (e non per un motivo grave o drammatico o, peggio, per pigrizia o indolenza) può risollevarti lo spirito in fondo: se non fisicamente, saranno loro a stare nei tuoi pensieri in quel fatidico giorno.

Anche se non è lo stesso, puoi sempre organizzarti per farti perdonare una volta finito il corso no?
:D

The Skald